Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.calendariodelpopolo.it/home/config/ecran_securite.php on line 283
Andò Roberto - Calendario del Popolo

Andò Roberto

Postato da Redazione il 13 07 2013 in Chi siamo, Gli autori

Roberto Andò (Palermo, 1959) è un regista teatrale, regista cinematografico, sceneggiatore e scrittore italiano.
La sua formazione ha radici nella letteratura e nel cinema, dove più tardi compirà il suo apprendistato facendo da assistente a Francesco Rosi, Giacomo Battiato, Federico Fellini, Michael Cimino e Francis Ford Coppola. Il suo esordio nella regia avviene però a teatro, nel 1986, con La foresta-radice-labirinto. Successivamente si dedica al documentario con Memory-Loss (1994) e Per Webern – Vivere è difendere una forma (1996), entrambi presentati alla Mostra del cinema di Venezia. Negli anni dal 1990 al 1995 ricopre il ruolo di direttore artistico delle Orestiadi di Gibellina e dal 1995 al 2000 del Festival di Palermo sul novecento. Nel 1995 presenta, sempre alla Mostra del cinema di Venezia, il suo primo lungometraggio, Diario senza date. Il film viene molto apprezzato dalla critica e vince il Nastro d’Argento come migliore produzione, il premio Fellini e il premio Sergio Leone per la regia, e la nomination come miglior regista ai David di Donatello.
Nel 2002 il centro sperimentale di cinematografia gli affida la realizzazione di un documentario su Francesco Rosi, Il cineasta e il labirinto, che verrà presentato a Roma in Campidoglio in occasione degli 80 anni del grande regista napoletano.
Nel 2006, al Festival internazionale del film di Roma, presenta Viaggio segreto. Ha pubblicato nel 2008 Diario senza date, un romanzo-saggio dedicato a Palermo. Nel 2012 pubblica Il Trono vuoto, con cui vince il Premio Campiello opera prima, e da cui nell’anno successivo trae il film Viva la libertà.