Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.calendariodelpopolo.it/home/config/ecran_securite.php on line 283
Enciclopedia delle religioni - Calendario del Popolo

Enciclopedia delle religioni

Postato da Redazione il 10 07 2013 in Chi siamo, Pubblicazioni, I nostri libri

ISBN: 8870399090, pp. 452, 1977.

«Ambrogio Donini, storico marxista, discepolo di Ernesto Buonaiuti e suo successore alla cattedra di Storia del cristianesimo di Roma, nel 1926, ha pubblicato recentemente l’ultima sua opera, il frutto di 50 anni di studio non disgiunti da un’attiva militanza politica nel PCI».

Marco Politi, Il Messaggero

«Esce una Storia del cristianesimo di un dirigente comunista italiano, marxista ortodosso e discepolo di Buonaiuti, Ambrogio Donini, e subito i suoi ammiratori sentenziano:"È la prima vera storia del cristianesimo di impianto marxista"».

Sandro Magister, l’Espresso

«Nel dilagante malcostume di ermetizzazione della comunicazione, tutta sigillata in codici decifrabili per i soli addetti ai lavori, Donini tocca qui il momento più felice della sua vasta produzione: aduso a lavorare nell’orto chiuso delle indagini testuali e della sottile ermeneutica vicino-orientale [...], egli è riuscito a conciliare le mai negate esigenze di studioso con l’etica della sua antica militanza nel partito della classe operaia e a rompere l’incanto del linguaggio e delle strutture espositive tradizionali e piccolo-borghesi, offrendo un vigoroso contributo di ricerca libera da ogni prerogativa aristocratica e da ogni destinazione elitaria».

Alfonso M. Di Nola, l’Unità

L’Enciclopedia delle religioni di Ambrogio Donini risponde, in modo nuovo e affascinante, al crescente interesse che si rivela oggi, a tutti i livelli, per il problema religioso: per l’origine e lo sviluppo degli innumerevoli culti e riti tutt’ora praticati e per le grandi figure, leggendarie o reali, in cui si è sempre espresso, e continua a esprimersi, un elementare bisogno di conoscenza della natura e della società e una sommessa forma di protesta contro l’asservimento dell’uomo da parte dell’uomo, sia pure deviata verso l’irrazionale, a vantaggio dei ceti dominanti.