Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.calendariodelpopolo.it/home/config/ecran_securite.php on line 283
N. 682: I minori al fronte della grande guerra - Calendario del Popolo

N. 682: I minori al fronte della grande guerra

Postato da Redazione il 2 05 2013 in Chi siamo, Pubblicazioni, Numeri monografici

N. 682 - gennaio 2004

I minori al fronte della grande guerra


Lavoro e mobilità minorile

Monografia a cura di Matteo Ermacora

Il richiamo dei soldati nelle trincee durante il primo conflitto mondiale determinò un importante cambiamento nell’assetto della famiglia italiana: la manodopera dei minori, oltreché delle donne, nei settori produttivi industriali ha il riflesso dei mutamenti sociali ed economici in atto nel periodo bellico: la nuova "economia di guerra" è incentrata nell’impiego di ragazzi nelle fabbriche, nei cantieri e nelle campagne.

SOMMARIO


Capitolo 1. Ragazzi, guerra, lavoro e migrazioni. Un quadro generale.

La «Grande guerra» di ragazzi e bambini

Le migrazioni interne durante il conflitto

I ragazzi nelle squadre degli operai militarizzati

I ragazzi al fronte. Dinamica e modalità di una migrazione di guerra

Ragazzi e famiglie. Tra necessità e desiderio di indipendenza

Norme di reclutamento, irregolarità e sotterfugi

Capitolo 2. Lavorare al fronte.

La presenza dei ragazzi nei cantieri militari

Salari, orari, condizioni

Lavorare al fronte. Un’esperienza sofferta

Spettatori e vittime. I ragazzi di fronte alla violenza della guerra

Infortuni e morbilità nei cantieri

Negli ingranaggi della macchina militare

Resistenza, fughe e rimpatri

Brevi fiammate di protesta. Lotte operaie e scioperi al fronte

«L’aria di libertà» del fronte

La mobilità giovanile veneta e friulana all’interno della «zona di guerra»

Donne, bambini e ragazze sul fronte montano. Da «portatrici» a operaie

Bambini e ragazzi nelle retrovie

I ragazzi perduti. L’Opera Bonomelli e le «Case dell’Operaio»

Capitolo 3. 1917-1918. La ritirata di Caporetto e le due sponde del Piave.

La rotta e il lavoro dietro le linee del Piave

Al lavoro per il «nemico». Ragazzi e ragazze nell’anno dell’invasione

Epilogo e conclusioni