Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.calendariodelpopolo.it/home/config/ecran_securite.php on line 283
Volume 6: La società comunale e il policentrismo - Calendario del Popolo

Volume 6: La società comunale e il policentrismo

Postato da Redazione il 7 06 2013 in Storia della società italiana

Volume 6: La società comunale e il policentrismo


Questo volume prende in esame, con una evidente aspirazione alla globalità, la storia multidimensionale, differenziata e policentrica della società dei Comuni. L’impianto dei vari saggi persegue un’ampia analisi tematica del reticolo in cui, tra XI e XII secolo, si intrecciano i caratteri e l’evoluzione dell’economia e dei commerci, le strutture e gli ordinamenti della società, le dinamiche fra religiosità e movimenti ereticali, il fiorire di un fecondo rapporto fra città e arte, sullo sfondo di un contenzioso fra papato, impero e autonomie. Ne risulta uno scenario italiano che ha al suo centro un affiorante “dualismo” fra l’affermarsi nell’Italia centrosettentrionale del fenomeno dei Comuni, di contro a una sostanziale unità monarchica nel Meridione, cui parallelamente corrisponderà il successivo imporsi, da una parte, dei ceti borghesi e dello sviluppo di attività mercantili e manifatturiere di contro al predominio nel Sud del baronaggio come classe, e il fissarsi di rapporti di predominio nelle attività agricole. In questo denso contesto trovano inoltre spazio indagini specifiche che portano l’attenzione del lettore a soffermarsi su dati e fatti spesso trascurati, quali l’evidente incremento demografico caratteristico dell’epoca e i suoi effetti di mobilità sociale, di conseguente dissodamento di nuove terre e di creazione di nuovi villaggi, cui a livello esterno corrispondono la spinta del movimento delle crociate, la ripresa degli scambi commerciali col “Vicino Oriente” e dell’economia di scambio fondata sul denaro e il credito. Mentre nel contempo nei Comuni italiani si fanno strada, lentamente ma tenacemente, le premesse sociali, civili ed economiche atte a far sorgere non solo un nuovo tipo di cultura, ma anche un nuovo e moderno tipo di uomo di cultura: l’intellettuale.

SOMMARIO


Le città marinare tra rivoluzione commerciale e crociate fino all’inizio del Duecento
Francesco Surdich

La società italiana e il movimento crociato
Franco Cardini

Le libertà cittadine
Paolo Brezzi

L’esercito feudale e gli eserciti comunali
Paolo Brezzi

La monarchia normanna in Sicilia
Salvatore Tramontana

La nuova religiosità e le eresie
Anna Benvenuti, Massimo D. Papi

Innocenzo III e la teocrazia pontificia
Anna Imelde Galletti

Da Federico II a Carlo D’Angiò: l’Italia dei guelfi e dei ghibellini
Sergio Raveggi

L’economia e la società urbana
Gabriella Piccinni

Le comunità rurali
Andrea Castagnetti

Gli intellettuali e la cultura
Franco Cardini

La città e l’arte
Franek Sznura

Bibliografia

Indici


Pp. 461, € 28,50, Teti Editore