Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.calendariodelpopolo.it/home/config/ecran_securite.php on line 283
Volume 19: La crisi di fine secolo (1880-1900) - Calendario del Popolo

Volume 19: La crisi di fine secolo (1880-1900)

Postato da Redazione il 8 04 2013 in Storia della società italiana

Volume 19: La crisi di fine secolo (1880-1900)


Suddiviso in densi saggi tematici, questo volume si occupa del complesso nodo di crisi dello Stato unitario collocato fra il 1880 e il 1900. In quegli anni infatti nel Paese si condensano tutte le contraddizioni della società italiana, determinando il sorgere in campo economico e politico di difficoltà per il giovane Stato unitario. Lo sviluppo capitalistico dell’Italia, affacciatasi tardi sulla scena internazionale, rimaneva per questo condizionato, come pure avveniva per l’intreccio fra scelte economiche e scelte politiche delle classi al potere. Sono anni in cui, anche sulla scorta dell’“inchiesta Jacini”, si accende un dibattito fra orientamenti liberistici e protezionistici sia nel settore agricolo che in quello industriale. Lo sbocco protezionistico segna l’alleanza fra borghesia industriale e proprietà fondiaria, con la costituzione di un nuovo blocco di potere sotto la cui spinta avviene la ristrutturazione dell’economia e degli apparati dello Stato. E il decennio di Crispi, dominato da scelte di politica interna e internazionale che segnano lo svanire delle ultime residue istanze della Sinistra storica risorgimentale. Il nuovo blocco storico impone le sue scelte alla società generando scontri e lotte drammatiche, dai Fasci siciliani al 1898 a Milano con i cannoni di Bava Beccaris e le tentazioni di “colpo di Stato”, manifestazioni del riflusso reazionario della borghesia. Nelle lotte di fine secolo appaiono però anche elementi di rinnovamento della società e il fiorire in forme nuove delle forze democratiche. Si sentono in questo periodo gli effetti dell’entrata sulla scena del movimento operaio, delle sue organizzazioni ed elaborazioni teorico-politiche; mentre anche il movimento cattolico, diviso fra intransigenti e fautori dell’inserimento nella nuova realtà, fa il suo ingresso nella vita politica.

SOMMARIO


Gli inizi del capitalismo italiano
Roberto Romano

L’inchiesta Jacini
Idomeneo Barbadoro

Il movimento operaio da Bakunin alla fondazione del PSI
Maurizio Antonioli

Antonio Labriola e l’origine del marxismo in Italia
Mario Spinella

Il decennio crispino
Salvatore Massimo Ganci

I Fasci siciliani
Salvatore Massimo Ganci

L’opposizione democratico-borghese
Salvatore Massimo Ganci

La “Rerum novarum” e il movimento cattolico
Camillo Brezzi

Benedetto Croce
Emilio Agazzi

La crisi del 1898
Umberto Levra

Bibliografia

Indici


Pp. 399, € 28,50, Teti Editore